Palazzo minoico di Malia

Il sito archeologico del palazzo di Malia è il terzo in ordine di grandezza dei palazzi minoici cretesi e si trova a 3 chilometri dal centro del villaggio.

A 3 chilometri a est del villaggio di Malia si trova il sito archeologico del Palazzo minoico di Malia.

Contemporaneo ai palazzi di Cnosso e Festo,il sito archeologico custodiva il famoso ciondolo d’oro con le api, ora esposto all’interno del Museo Archeologico di Iraklio, e una tavola rotonda con piccole cavità intorno al bordo e una più grande al centro, retta in piedi da una base, ritenuta una sorta di kernos della Grecia classica.

Fotografie e modelli in scala aiutano il visitatore a comprendere il complesso in rovina e a visualizzare il palazzo principale e i luoghi circostanti.

Lo scavo intorno al Palazzo di Malia, il terzo in ordine di grandezza dei palazzi minoici cretesi e sicuramente il più provinciale, è ancora in corso ma già adesso si possono apprezzare la dimensione e la complessità della struttura esterna.

Il Palazzo era composto da due piani e intorno ad esso si trovavano la loggia, il teatro, alcuni santuari, i quartieri reali e molti altri edifici.

Nella parte settentrionale del sito archeologico di Malia si trova la Cripta Ipostila: scoperta recentemente, ha una grande sala sotterranea con il soffitto sorretto da colonne ed è considerata la camera di consiglio per le deliberazioni politiche.

Mappa

Alloggi Palazzo minoico di Malia

Cerchi un alloggio in zona Palazzo minoico di Malia?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Palazzo minoico di Malia
Mostrami i prezzi